Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dödligt sårad - Ferito a morte

Data:

17/12/2021


 Dödligt sårad - Ferito a morte

Ferito a Morte di Raffaele La Capria: nell’Anniversario dei 60 anni dalla sua vittoria al Premio Strega e poche settimane dopo il compimento dei 99 anni del suo autore, l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma ha deciso di dedicare la nuova pubblicazione della collana Cartaditalia alla traduzione in svedese di questo capolavoro della letteratura contemporanea, che ha saputo tratteggiare un ritratto della città di Napoli e dello spirito che la anima i quali risultano, ancora oggi, impareggiabili.

Così Maria Bellonci ricorda la vittoria di «Ferito a morte» di Raffale La Capria, durante la sera del 6 luglio 1961:

«All’ultimo per un solo voto vinse la Capria; la Cialente e Arpino rimasero indietro di un passo. Sebbene il titolo del premio spettasse a La Capria, si poteva dire che i vincitori erano stati tre […]. Nuovo di tendenza e di linguaggio, “Ferito a morte” era il più difficile per la lettura del pubblico fra i tre libri. Nelle avventure del pescatore subacqueo napoletano si appassivano le fragranze marine esalate dal racconto: e la scrittura a cadenza frammentate e rifrangenti rifletteva il modo di vivere di una società toccata da un dolore di pigrizia che diventava disfacimento».

Si ringraziano anche Vibeke Emond per la traduzione e Silvio Perrella per l’introduzione al testo.

Il libro è disponibile all’acquisto sulla piattaforma Adilibris, oppure direttamente presso il nostro Istituto.

È possibile consultare il catalogo della collana cliccando su: Cartaditalia Cartaditalia

Informazioni

Data: Da Ven 17 Dic 2021 a Gio 31 Mar 2022

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Cartaditalia

Ingresso : Libero


Luogo:

Stoccolma

Testata:

Cartaditalia

Autore:

Raffaele La Capria

1333