Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Premi e contributi alla traduzione del Ministero degli Affari Esteri

 

Premi e contributi alla traduzione del Ministero degli Affari Esteri

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale promuove la divulgazione del libro italiano, per la traduzione in lingua straniera di opere letterarie e scientifiche (anche su supporto digitale), nonchè per la produzione, il doppiaggio e la sottotitolatura in lingua straniera di cortometraggi, lungometraggi e serie televisive, che rappresentano uno strumento strategico per la promozione della lingua e della cultura italiana all’estero.

Editori, traduttori, imprese di produzione, doppiaggio e sottotitolatura, imprese di distribuzione e istituzioni culturali e internazionali, con sede sia in Italia che all'estero, possono presentare domanda per due tipologie di incentivo: 

Contributi:

  • incentivo alla traduzione in lingua straniera e divulgazione a mezzo pubblicazione (anche in formato digitale e-book) di opere letterarie e scientifiche italiane, la cui pubblicazione sia prevista dopo il 31 luglio 2020;
  • produzione, doppiaggio o sottotitolatura in lingua straniera di cortometraggi, lungometraggi e di serie televisive che saranno realizzati dopo il 31 luglio 2020.

Premi:

  • incentivo a opere italiane (anche in formato digitale e-book), ivi compresi cortometraggi e lungometraggi e serie televisive destinate ai mezzi di comunicazione di massa, che siano state divulgate, tradotte, prodotte, doppiate, sottotitolate, in data non antecedente al 1 gennaio 2019. 

 

Le domande dovranno essere presentate dai richiedenti utilizzando ESCLUSIVAMENTE l'apposito modulo (in allegato in questa pagina, in alto a destra), in italiano o in inglese.

Per l'anno 2020 le domande finalizzate ad ottenere i premi e contributi a traduzione, doppiaggio o sottotitolatura di opere editoriali e cinematografiche italiane con riferimento alla Svezia possono essere presentate entro e non oltre il 25 maggio 2020 all'Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma secondo quanto stabilito dal Bando 2020, inviando le domande al seguente indirizzo di posta elettronica: iicstoccolma[at]esteri.it 

Per maggiori informazioni, si rimanda al sito della Direzione generale biblioteche del MIBACT qui

 

 


1248